Pagare in contanti o con carta di credito in Europa e Svizzera

giugno 22, 2018


Quando decidi di viaggiare c’è sempre una cosa di cui hai bisogno, a prescindere da dove decida di andare – soldi; successivamente iniziano a nascere i primi dubbi come quanti soldi in contanti devo portare? Essendo cresciuto in Canada, uso raramente i soldi in contanti. Le carte di credito e di debito vengono accettate dappertutto da anni. Presta attenzione però, questo non accade in tanti paesi europei.

Ricordo il mio primo viaggio in Europa a fine anni ’90 dove, essendo un giovane senza affidabilità creditizia, fui obbligato ad utilizzare i contanti. Sfortunatamente, questo era prima che venisse introdotto l’euro; ciò significa che, dopo poche settimane di viaggio, avevo quattro o cinque valute differenti nel mio portafogli! Fortunatamente, tu (e io) possiamo ora viaggiare in Europa con poche valute differenti (a volte una sola!) all’interno del portafogli.

Ora, anche se ovviamente puoi utilizzare una carta di credito durante la tua vacanza in Europa, i contanti ti possono essere davvero utili. Per esempio, puoi trovare dei ristoranti e negozi in Europa che non accettano carte di credito o che richiedono una soglia di spesa minima. Piccolo inciso: recentemente sono stato alla stazione ferroviaria di Monaco e volevo acquistare una bottiglietta d’acqua da portare con me durante il tragitto in treno. Avevo circa 40 centesimi, quindi ho tentato di utilizzare la mia carta di credito. I primi 3 negozi non accettavano carte di credito. Il quarto negozio richiedeva una spesa minima di 10 euro per utilizzare la carta di credito! Ho dovuto camminare per diverse decine di metri fino al supermercato per acquistare dell’acqua (fortunatamente, avevo tempo – ma accade spesso di essere in ritardo!).

Inoltre, ti voglio informare su un fatto che dimentico anche dopo aver vissuto per un paio di anni in Europa. Molti distributori di benzina e stazioni ferroviarie (e alcuni ristoranti) richiedono di pagare per accedere ai servizi igienici! A volte vi è un tornello (pensa a quelli all’entrata dei parchi divertimento ma per il bagno) o un addetto ai servizi igienici, il cui compito è quello di pulire e sostituire carta igienica e sapone. Se ti trovi nei pressi di un bagno con addetto, lo troverai di fronte alla porta mentre ti guarda con aria sconsolata. In questi casi, è estremamente importante che tu abbia con te delle monete oltre che delle banconote.

Fortunatamente, con l’introduzione dell’euro, è infinitamente più semplice portare dei contanti in Europa rispetto a 20 anni fa. Dalla Spagna e Portogallo a ovest, fino a Lettonia e Lituania all’est, una valuta è tutto ciò di cui hai bisogno. Sfortunatamente, a metà del tuo tragitto (letteralmente) potresti trovarti in Svizzera. La Svizzera è probabilmente un esempio estremo di come in Europa i contanti la facciano da sovrana. Anche se recentemente c’è stato un incremento dei negozi che accettano carte di credito, potresti trovare ancora dei luoghi (come i servizi igienici) che non accettano carte di credito.

Sfortunatamente per i viaggiatori, la Svizzera non fa parte dell’area euro e inoltre il franco svizzero (abbreviato CHF o Sfr) è l’unica valuta accettata in Svizzera.

Da sottolineare però, che puoi pagare in euro in molti grandi negozi, stazioni ferroviarie e distributori di benzina in Svizzera. Ciò può essere conveniente se sei di passaggio o se decidi di passare solo alcune notti. Nonostante ciò, presta attenzione al fatto che pagando in euro riceverai il resto in franchi svizzeri e il tasso di cambio non è decisamente a tuo favore.

Una buona idea è quella di avere sempre dei contanti mentre viaggi in Europa e Svizzera. Il franco svizzero vale poco meno dell’euro quindi si tratta di due valute forti (alla pari del dollaro americano). Quindi, non preoccuparti se ti rimangono tanti contanti al termine della vacanza.

Presta attenzione al costo della vita in Svizzera – è un paese in cui avere un buon ammontare di soldi ti può tornare utile. Un cappuccino piccolo costa circa 5 franchi svizzeri per esempio. Un pasto in ristorante costa intorno ai 25-30 franchi svizzeri. Assicurati di provare a utilizzare la carta di credito ovunque possibile perché i tuoi contanti finiranno in fretta.

Ora dopo tutti questi consigli, dove dovresti prendere i contanti? Personalmente eviterei di utilizzare il primo ufficio di cambio che trovi appena entri in Svizzera; come quelli all’aeroporto o alla stazione ferroviaria. Questi posti hanno generalmente i tassi di cambio peggiori. È molto meglio se ti dirigi verso le aree centrali della cittadina in cui ti trovi dove vi sono diversi uffici di cambio che competono tra loro. Detto questo, sono un fan dell’utilizzo dei bancomat ATM quando possibile – che hanno tassi simili e costi inferiori. Questo si verifica in particolar modo quando la tua banca collabora con la Swiss Bank – in questo caso spesso non si pagano tassi di cambio o di prelievo! Quindi, non aver paura di prelevare 100 o 200 franchi svizzeri in un bancomat ATM e non preoccuparti, anche i piccoli bar accettano volentieri una banconota da 100 franchi svizzeri anche se acquisti solo un caffè – fatto che non accade in Canada e in molti paesi europei.

Tenendo a mente questi consigli, dovresti essere pronto ad affrontare ogni bagno o acquisto di birra di emergenza che si potrebbe verificare durante la tua avventura europea – fai buon viaggio!

Back to Blog